MILANO -
Menu 

NEWS

Jiwembo, primo cinese a Milano: “Voglio aprire al mercato occidentale”

lunedì, 24 giugno 2013
Jiwembo  Jiwembo, primo cinese a Milano: "Voglio aprire al mercato occidentale" - {focus_keyword}

Una proposta Jiwembo

Ha le idee chiare, anche se per lui è pur sempre una prima volta. Jiwenbo, il primo stilista cinese invitato dalla Camera della Moda Italiana e inserito nel calendario ufficiale, anche grazie al recente accordo siglato con la China Fashion Association, ha sfilato ieri, chiudendo il secondo giorno di Milano Fashion Week. Quest’uomo minuto e composto, che con i suoi capelli neri corvino dimostra molti meno anni rispetto ai quasi sessanta che dichiara, è arrivato dalla provincia di Shandong con alcuni obiettivi: ‘Avere uno scambio culturale con gli altri”, ha raccontato alla stampa alla vigilia della sfilata, e, perché no, ”avviare delle collaborazioni con stilisti italiani”.

Lo ha detto chiaro e tondo: “Voglio aprire al mercato occidentale”. Attualmente Jiwenbo, che è anche direttore della China Fashion Designers Association e del Fashion Art Committee, gestisce una azienda che impiega circa mille operai e distribuisce le sue collezioni tra Cina, Hong Kong e Taiwan attraverso cento boutique e più di mille rivenditori, perché ”il mercato è florido e la popolazione è più ricca di un tempo – spiega il designer – Si tratta soprattutto di business men, divi del cinema o giovani che seguono le tendenze internazionali”. Intanto lo stilista ha presentato le sue linee minimali e semplici che richiamano quelle degli abiti tradizionali cinesi, dove ”il superfluo non esiste, ma c’è tutto il necessario” all’insegna del motto ‘She’ ‘De’, che in italiano suonerebbero come ‘togliere il superfluo ed essere disposti a perdere qualcosa prima, per vincere dopo’. Jiwenbo non ha fatto assaggiare solo i suoi abiti, ma anche le specialità del suo Paese, offrendo alla stampa, al termine della sfilata a palazzo Serbelloni, una cena (con cucina anche italiana) accompagnata da vini cinesi.

« Precedente | Successivo »

AGENDA

luglio, 2014

20lug - 22lug 2009:00lug 22- 18:00Project New York09:00 - 18:00 (22) 11th Avenue at 36th Street - New YorkEvento:Salone
20lug - 22lug 2009:00lug 22- 18:00MrKet NY09:00 - 18:00 (22) 655 West 34th Street - New YorkEvento:Salone
22lug - 24lug 2209:00lug 24- 18:00Texworld USA09:00 - 18:00 (24) 655 West 34th Street - New YorkEvento:Salone
22lug - 23lug 2209:00lug 23- 18:00Indigo New York09:00 - 18:00 (23) 125 West, 18th Street (between 6th and 7th Avenues) - New YorkEvento:Salone
22lug - 23lug 2209:00lug 23- 18:00Premiere Vision New York09:00 - 18:00 (23) 125 West, 18th Street (between 6th and 7th Avenues) - New YorkEvento:Salone
22lug - 23lug 2210:00lug 23- 17:00Dilek Hanif10:00 - 17:00 (23) Via Fatebenefratelli, 21 - MilanoEvento:Presentazione
23lug09:30- 18:00Skylanders Trap Team09:30 - 18:00 Via S. Giovanni sul Muro, 18 - MilanoEvento:Evento
25lug - 28lug 2509:00lug 28- 18:00The Little Gallery09:00 - 18:00 (28) Cecilienallee 5 - DüsseldorfEvento:Salone

NOVITA'

Baume & Mercier - Promesse
Le Promesse di Baume & Mercier
DSC06997-ok
Vintage style per il bimbo di Kickers
Un modello Catuma in ebano e ardesia
Il lusso sostenibile di Catuma
Gli zainetti If Bags
Gli zaini colorati di If Bags sbarcano nel Bastimento di Zucchi
Un modello Bruno Bordese per la P/E 2015
La main line di Bruno Bordese fa il bis a Pitti
Ruinart Blanc de Blancs by Georgia Russell
Ruinart, limited edition by Georgia Russell