La sforbiciata sui costi migliora l'utile di Perry Ellis

Il 2009 si è chiuso con una crescita delle vendite al di sopra delle attese per Perry Ellis International, il gruppo americano che ha in portafoglio, tra gli altri, i marchi Original Penguin e Tricots St.Raphael, grazie all'aggressiva strategia di tagli delle spese.


Il gruppo ha annunciato un utile netto di 13,2 milioni di dollari rispetto alla perdita netta di 12,9 milioni di dollari dell'esercizio precedente. I ricavi si sono attestati a 754 milioni di dollari, in leggero calo rispetto agli 851 registrati nel corso del 2008.