Nuova boutique a Firenze per Gianfranco Ferré

Nel cuore storico ed artistico di Firenze, apre un nuovo flagship store Gianfranco Ferré, che si affianca alle altre boutique di proprietà di Milano, Porto Cervo, Parigi, Cannes, Londra, Monaco, New York e Beverly Hills.


Lo store si estende per oltre quattrocento metri quadrati al piano terreno del Palazzo di Orazio Rucellai, noto anche come Palazzo del Duca di Nortumbria o Palazzo Navone. L'imponente spazio centrale, dedicato alla collezione Donna, presenta volte a crociera originarie. Altri elementi, come il portale di accesso alla zona Accessori, i soffitti a cassettone in legno e le facciate delle logge, risalgono a interventi successivi, di gusto neorinascimentale oppure Liberty, ma sono stati ugualmente mantenuti, per conferire all'insieme un'impronta singolarmente eclettica.


Gli elementi mobili di arredo si contraddistinguono per linee, forme e volumi di particolare raffinatezza e severità, presentando differenti connotazioni materiche e cromatiche. I tavoli hanno gambe laccate in nero, strutture in pelle color avorio, piani in cristallo e display interni in cuoio naturale fiorentino. Oppure hanno gambe in pelle avorio, strutture in lucente lacca nera e piani a specchio.  Sui tavoli vivono in piena evidenza grandi vasi da fiori a sfera in ceramica nera. Le zone in cui sono disposti i tavoli sono segnate da grandi tappeti in cromie a contrasto: avorio e nero, nero e marrone, marrone e avorio. Poltrone e sedili presentano rivestimenti in tessuti disegnati appositamente dall'Architetto Ferré.  Anche nei camerini, chiusi da tende, si mescolano tra loro materiali differenti: velluto, pelle, seta.


A cura di Pambianconews