Sono in vendita i tacchi vip di Jimmy Choo

Le fashion victim tremano, i tacchi a spillo di Jimmy Choo sono in vendita. Il brand inglese di scarpe che spopola fra le attrici di Hollywood ha incaricato la banca d'investimento NM Rotschild di «esplorare le opzioni strategiche sul mercato», ovvero trovare un compratore. I tempi per concludere l'operazione, che vale circa 100 milioni di sterline, sono lunghi. C'è chi ipotizza addirittura due o tre anni. In ogni caso alcune offerte sono già arrivate. Tra queste, si mormora negli ambienti della City, ci sarebbe anche quella di Burberry.


Il boccone è ghiotto: il marchio Jimmy Choo, un mix fra la creatività malese della famiglia Choo e l'intraprendenza della miliardaria Tamara Yeardye Mellon che l'ha rilevato, ha mostrato dall'anno della nascita (1996) una crescita esponenziale non solo nelle vendite ma anche nella notorietà. Il marchio ha attirato l'attenzione di Robert Bensoussan che a novembre del 2001 ha comprato il 51% della società, fondata dalla famiglia Yeardye, valutato all'epoca della vendita circa 21 milioni di sterline.


La banca NM Rotschild avrebbe già inviato a Bensoussan un memorandum informativo sui possibili acquirenti e, nello stesso tempo, ha avuto i primi incontri con alcune società del Regno Unito e di altri Paesi che sono interessate all'operazione.


Estratto da Finanza&Mercati  del 2/11/04 cura di Pambianconews