Più fatturato e nuove etichette nel cachmere di Cristiano Fissore

L’azienda genovese Cristiano Fissore, produttrice di quattro linee di maglieria in cachmere (uomo, donna, bambino e casa) ha chiuso il 2001 con un incremento pari al 15% e conta di arrivare a fine esercizio 2002 con una crescita ulteriore che potrebbe superare il 20% sul fatturato attuale di 7 milioni di euro.

L’azienda ha, inoltre, da poco lanciato sul mercato l’etichetta Cristianofissoregenoa che sigla una linea di maglie maschili.
Accanto all’evoluzione stilistica, all’interno dei progetti di sviluppo dell’azienda rientra la differenziazione dei canali distributivi che oggi conta 220 punti vendita in Italia e 300 nel mondo.
Mentre continuano i successi sul fronte degli introiti 2001 in terra russa, Stati Uniti e Giappone necessitano – come ricorda Fissore – di maggiori cure e di un’accurata ricerca di partner.